ok umbria L'Umbria
ok umbria Storia dell'umbria
ok umbria Prodotti Tipici
ok umbria Parchi Naturali
ok umbria Come Arrivare
ok umbria Turismo in Umbria
HOME SITE MAP MAIL
ok umbria il portale delle vacanze in umbria
 
italianoenglishfradeuspain
Le Province della Regione Umbria
Terniok umbria vacanze a terni ok umbria vacanze a perugiaPerugia
 
ok umbria Perugino
ok umbria Foligno-Spoleto-Valnerina
ok umbria Ternano


COMUNE DI FOLIGNO

 
Sindaco:

Manlio Marini dal 12-13/06/2004

Telefono :

0742 3301

Email : urp@comune.foligno.pg.it
Abitanti

53.818

 

╚ il centro commerciale ed industriale pi¨ ricco ed importante della Valle Umbra ed il principale centro di comunicazioni dell'intera regione. Importante nodo sia ferroviario sulla linea Roma-Ancona all'origine della linea Foligno-Terontola (Arezzo), che stradale sulla superstrada Flaminia all'intersezione della SS75 (Centrale umbra), SS77 (della Val di Chienti), SS316 (dei Monti Martani) con la SS3 (Flaminia). Fu definita "porto di terra dello Stato Pontificio" per la sua centralitÓ viaria, "CittÓ aeronautica" per eccellenza per le sue industre aeronautiche e soprattutto per l'Aeroporto (nato alla fine dell'800), fino al 1944 tra i pi¨ importanti e meglio attrezzati d'Italia, distrutto dai tedeschi in fuga ed oggi in via di ammodernamento.
Presso la Caserma "Gen. Ferrante Gonzaga del Vodice" di Foligno, ha sede, dal 1996, il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell'Esercito. La caserma in precedenza era stata sede del 1░ Reggimento d'artiglieria, poi della Scuola allievi ufficiali e sottufficiali d'artiglieria e sucssivamente del 92░ Battaglione di fanteria "Basilicata".
Storia
L'origine protostorica di Foligno risale all'epoca umbra preromana. La Fulginia umbra, poi Fulginium romana, situata alla biforcazione (diverticulum) dell'antica via Flamina (che qui si divideva in due rami) e allo sbocco del fiume Topino (l'antico Timea) a fondovalle, ha lasciato alla cittÓ moderna l'impianto di strade rettilinee che si incrociano perpendicolarmente. Le strade sono in rapporto con quattro ponti romani tuttora esistenti sull'antico corso del fiume Topino. La cittÓ fu prefettura e municipio iscritto alla trib¨ Cornelia ed ebbe notevole importanza durante l'epoca imperiale.
Fu importante comune ghibellino nel medioevo e, nel rinascimento, sotto la signoria dei Trinci, estese i suoi confini fino all'Abruzzo. Sempre unico baluardo ghibellino in Umbria (escluso il periodo dei Trinci), si scontr˛ in numerose e cruente guerre vinte contro la vicina e guelfa Perugia.
Durante la seconda guerra mondiale fu sede di un importante aeroporto, di caserme, di scuole militari e di industrie belliche (in particolare aeronautiche). Subý numerosissimi bombardamenti angloamericani che la distrussero all'80%, per questo fu insignita di medaglia d'argento.
Nella storia della cittÓ si sono susseguiti numerosi terremoti catastrofici, il pi¨ recente risale al 26 settembre 1997 che caus˛ gravissimi danni alla cittÓ e alle frazioni montane, alcune delle quali quasi totalmente distrutte.